Come calcolare la data della pensione? Calcolatore automatico

calcola-data-pensione.jpgA seguito della nuova riforma delle pensioni, contenuta nella manovra finanziaria di dicembre 2011, come calcolare la data di pensione? A tal proposito vi segnaliamo un validissimo strumento, gratuito, offerto da Corriere.it in grado di indicare l’età in cui è possibile andare in pensione e la differenza rispetto alla situazione antecedente alla riforma. Per poter procedere è necessario inserire sesso, qualifica, anno di nascita e anno di inizio contribuzione.

Calcola la data della tua pensione

Leggi anche

Come calcolare la data della pensione? Calcolatore automaticoultima modifica: 2011-12-15T15:16:00+01:00da green-world

Un pensiero su “Come calcolare la data della pensione? Calcolatore automatico

  1. Sono nato nel 1960 e ho cominciato a lavorare nel “75 quindi non si puo’ neanche calcolare col sistema che avete messo , comunque a parte questo mi domando quando andro’ in pensione perche’ con i 42 anni di contributi avro’ 57 anni ma se mi tolgono il 2% della pensione arrivare a 67 anni è il 10% , nel caso li lavoro lavorerei e verserei 52anni di contributi e non mi verrebbero riconosciuti, mi sembra una presa per i fondelli non da poco non vi pare?? e loro si danno 16.000€ al mese di stipendio che è quello che guadagna un’operaio in un’anno. signori se poi qualcuno impazzise non stupitevi e se invece che qualcuno sono tanti be qualcosa c’è che non va’ , siamo stanchi di essere presi in giro BASTA !!! anche oggi un’85 enne arrestato per rapina aveva fame non riusciva a tirare avanti ma vi rendete conto che vergogna,è inutile che in TV fate vedere le vie principali di Roma Milano dove vivono miglioni di abitanti,è logico che trovate qualche centinaia di persone che fanno compere e non troppe, ma ci sono realta’ ben diverse credetemi bisogna farlo capire a quei balordi che sono seduti su quelle poltrone e non sanno cosa significa vivere con stipendi da operai senza privilegi di sorta alcuna , prvare per credere.

Lascia un commento