Arriva il bonus per chi paga con carte e bancomat

bonus-pagamento-carte

Per la lotta ai pagamenti in contanti siamo giunti, forse, alla battaglia finale. Secondo le intenzioni del Governo a partire dall’1 dicembre 2020 potrebbe essere esecutivo un piano di cashback che premierà attraverso un bonus massimo di 300 euro, coloro che effettueranno pagamenti con carte e bancomat. Ma attenzione, il bonus NON varrà per gli acquisti online.

L’obiettivo, lecito, è sempre lo stesso: la lotta all’evasione fiscale dei tanti furbetti previo ok del Garante della privacy e della Corte dei Conti.

Ma come sarà possibile ricevere il bonus di 300 euro? Secondo un primo studio, i requisiti saranno tre: il primo è ovviamente quello di effettuare i pagamenti, anche quelli più piccoli, utilizzando esclusivamente carte e bancomat; il secondo sarà una soglia di spesa prestabilita e il terzo requisito sarà un limite minimo di operazioni da effettuare.

Il bonus sarebbe fissato al 10% della spesa effettuata, saranno però esclusi gli acquisti online, quindi se la soglia massima sarà di 3.000 euro avremo 300 euro di restituzioni mentre per gli esercenti scatterebbe un credito di imposta. Previste anche detrazioni fiscali per le prestazioni pagate con carte e un esenzione fiscale per chi usa i buoni pasto elettronici.

Ci sarà inoltre una integrazione tra i sistema di pagamento con le amministrazioni dello Stato, attraverso la rendicontazione delle transazioni con la piattaforma PagoPa e con le piattaforme bancarie con conseguente trasferimento delle informazioni all’Agenzia delle Entrate.

Infine ricordiamo che resta valida l’iniziativa di abbassare l’uso del contante sotto i 2.000 euro in vigore dall’1 luglio 2020 e sotto i 1.000 euro dall’1 gennaio 2022.

Arriva il bonus per chi paga con carte e bancomatultima modifica: 2020-09-09T11:54:36+02:00da green-world

Lascia un commento