Bonus vacanze 2020, come funziona e chi può richiederlo

bonus-vacanze-2020

Come prevista dal Decreto rilancio del 17 maggio 2020, sul sito dell’Agenzia delle Entrate sono state pubblicate le linee guida per la richiesta del bonus vacanze 2020, una misura con la quale il Governo intende incentivare le vacanze in Italia.

Il valore del bonus vacanze è fissato a 500 euro e può essere utilizzato per il pagamento dei servizi offerti da alberghi, bed & breakfast e agriturismi del territorio italiano nel periodo compreso tra l’1 luglio e il 31 dicembre 2020. A poterlo richiedere saranno quelle famiglie il cui Isee è inferiore a 40.000.

Il bonus viene erogato in formato digitale e può essere utilizzato una sola volta, in un’unica soluzione, presso un’unica struttura turistica da un solo componente del nucleo familiare, anche diverso da chi ha effettuato la richiesta. Inoltre, il pagamento dovrà essere effettuato direttamente alla struttura o attraverso agenzie di viaggio e tour operator. Restano quindi esclusi i casi in cui il pagamento è effettuato attraverso o con l’intermediazione di piattaforme o portali telematici.

Per i nuclei familiari superiore a 2 persone, il bonus vacanze è di 500 euro, se il nucleo familiare è composto da due persone il contributo scende a 300 euro mentre in caso di una sola persona il contributo è di 150 euro. L’80% del valore del bonus si ottiene come sconto al momento del pagamento alla struttura, mentre il restante 20% viene recuperato come detrazione d’imposta nella dichiarazione dei redditi 2021.

Infine, ecco i passaggi necessari per poter richiedere e ottenere il bonus vacanza a partire dall’1 luglio 2020:

  • presentare all’INPS la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per poter ottenere il rilascio dell’attestazione ISEE
  • dotarsi di un’identità digitale SPID o CIE (Carta d’Identità Elettronica)
  • scaricare sul proprio smartphone l’app dei servizi pubblici IO
  • inviare la richiesta tramite l’app e attendere che il bonus venga attivato dall’app stessa
  • a questo punto verrà generato un QR-code che dovrà essere comunicato all’albergatore (accertarsi in precedenza che la struttura scelta accetti il bonus vacanze) al momento del pagamento del soggiorno.

Buone vacanze a tutti

Bonus vacanze 2020, come funziona e chi può richiederloultima modifica: 2020-06-19T15:44:49+02:00da green-world

Lascia un commento