Coronavirus, ecobonus edilizia fino al 110%: ristrutturazione gratuita

ecobonus2020

Importante novità nel decreto aprile per covid-19 che raddoppia le detrazioni per ecobonus, sismabonus e energia solare che secondo le stime dovrebbe portare ad un incremento dei lavori al 35% ponendo le basi per far diventare la tutela ambientale un vero e proprio volano dell’economia grazie a forti detrazioni fiscali che saranno dilazionate in cinque anni.

In questo modo, a partire da luglio 2020 e per i successivi 18 mesi le aliquote detraibili vengono raddoppiate e salgono fino al 110%. A rientrare in questa norma saranno gli interventi di efficentamento energetico, gli interventi antisismici, la riqualificazione energetica, la messa in sicurezza degli edifici, il restauro facciate, l’installazione di impianti fotovoltaici per produrre elettricità.

Le soglie massime previsto sono:

  • fino a 60 mila euro per numero di unità immobiliari se l’intervento è effettuato in condominio per interventi di isolamento termico,
  • fino a 30 mila euro per numero di unità immobiliari per quelli sulle parti comuni e sulla climatizzazione,
  • fino a 10 mila euro per numero di unità immobiliari per quelli sulle caldaie a gasolio almeno di classe A,
  • fino a 48 mila euro, o 2.400 euro per Kwh di potenza nominale, per gli impianti fotovoltaici

Infine, sarà possibile cedere il credito direttamente alla ditta che esegue i lavori la quale applicherà uno sconto del 100% della fattura

Coronavirus, ecobonus edilizia fino al 110%: ristrutturazione gratuitaultima modifica: 2020-05-06T13:25:41+02:00da green-world

Lascia un commento