730/2020 precompilato e non, scadenze e modalità compilazione

730-2020

Causa Covid-19 l’Agenzia delle Entrare ha rivisto per quest’anno le scadenze relative alla presentazione del Modello 730/2020 redditi 2019 che è così slittato a martedì 5 maggio 2020. Andiamo a vedere uno per uno le modalità di compilazione
730 non precompilato con sostituto o intermediario d’imposta

Per l’anno 2020 il termine unico di presentazione del modello 730 viene fissato al 30 settembre sia se il contribuente decida di avvalersi del proprio sostituto d’imposta, sia che si rivolga ad un CAF, a commercialisti o a consulenti del lavoro.
730/2020 non precompilato con presentazione all’Agenzia delle Entrate

I sostituti d’imposta, CAF e professionisti abilitati potranno trasmette la dichiarazione all’Agenzia delle entrate per via telematica rispettando il seguente calendario:
entro il 15 giugno 2020 per le dichiarazioni presentate dal contribuente entro il 31 maggio,
entro il 29 giugno 2020 per quelle presentate dal 1° al 20 giugno,
entro il 23 luglio 2020 per quelle presentate dal 21 giugno al 15 luglio,
entro il 15 settembre 2020 per quelle presentate dal 16 luglio al 31 agosto,
entro il 30 settembre2020 per quelle presentate dal 1° al 30 settembre
730/2020 precompilato

A partire dal 14 maggio 2020 il modello 730 precompilato potrà essere accettato o modificato/integrato e inviato direttamente via web dal contribuente, dal delegato del sostituto d’imposta, da un Caf o da un professionista abilitato. Per facilitare le attività, causa covid-19, quest’anno è possibile conferire la delega per l’accesso al 730 precompilato tramite invio telematico unitamente alla carta d’identità, tramite un video o email allegando una foto o tramite il deposito nel cloud dell’intermediario.
Conguagli da parte del datore di lavoro

Novità anche per quanto riguarda le trattenute delle somme a debito o il rimborso delle somme a credito della dichiarazione dei redditi, il datore di lavoro per l’anno 2020 dovrà esercitarle sulla prima retribuzione utile e comunque, su quella di competenza del mese successivo a quello in cui il sostituto ha ricevuto il predetto prospetto di liquidazione. In sostanza, prima vengono presentate le dichiarazioni all’Agenzia delle entrate e prima si ha diritto a eventuali rimborsi.

 

730/2020 precompilato e non, scadenze e modalità compilazioneultima modifica: 2020-05-04T10:55:44+02:00da green-world

Lascia un commento