Sospensione Imu 2013, chi deve pagarla

 affari, finanza, economia, imu, imu 2013, calcolo imu 2013, sopensione imu 2013, calcolo imu, chi deve pagare imu 2013,  notizieE’ stato approvato il 17 maggio 2013 il Decreto Legge sospensione pagamento Imu 2013 la cui prima rata era prevista per il 17 giugno 2013. La sospensione dell’Imu è fino al 16 settembre 2013 con obiettivo dichiarato del Governo di riformarla entro il 31 agosto.

A beneficiare della sospensione saranno i possessori di prima casa e i contribuenti possessori di terreni agricoli, fabbricati rurali e le cooperative edilizie. Vediamo quindi chi deve pagare l’Imu entro il 17 giugno 2013 la prima rata e chi invece rientra nei casi della sospensione.

Abitazione principale, prima casa
i possessori di prima casa/abitazione principale non dovranno versare l’Imu. A Settembre 2013 poi la per chi ha versato nel 2012 fino a 400 euro di Imu la sospensione potrebbe diventare definitiva.

Seconda casa, Imu 2013 confermato e aumento
per i possessori di seconda casa o fabbricati diversi come i negozi, il pagamento Imu 2013 è confermato. Nello specifico per le seconde case è probabile un innalzamento dell’aliquota di base oggi allo 0,76% con picchi dell’1,06%.

Campi e fabbricati rurali
Il dl Imu 2013 prevede anche per i campi e i fabbricati rurali la sospensione dell’imposta con obiettivo di una revisione al ribasso

Capannoni
nessuna sospensione dell’Imu per le imprese ma potrà essere scalata dall’Ires, con l’obiettivo di introdurre deducibilità dell’imposta municipale propria ai fini della determinazione del reddito d’impresa. Tale iniziativa potrebbe essere limitata alle piccole e medie imprese.

Sospensione Imu 2013, chi deve pagarlaultima modifica: 2013-05-18T14:17:25+02:00da green-world
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento