Trasmissione estratto conto all’Agenzia delle Entrate dal 31 ottobre 2012

comunicazione-estratto-conto-agenzia-entrate.jpgNell’ambito delle nuove misure fiscali e per fronteggiare l’evasione fiscale, a partire dal 31 ottobre 2012 le banche dovranno trasmettere all’Agenzia delle Entrate copia dell’estratto conto dei clienti.

Si tratta della definitiva caduta del segreto bancario, infatti il provvedimento riguarderà oltre che gli istituti di credito anche Poste, assicurazioni, intermediari finanziari etc. La trasmissione dell’estratto conto dovrà avvenire entro il 31 marzo di ogni anno e dovrà contenere i dati finanziari riferiti all’anno precedente. Dal provvedimento sono esclusi i pagamenti di importo inferiore ai 1.500 euro
effettuati attraverso bollettini postali.

La trasmissione dell’estratto conto permetterà all’Agenzia delle Entrate di completare gli accertamenti fiscali già in corso e di scovare nuovi evasori fiscali sconociuti analizzando la vita economica di tutti i cittadini. Un primo passo verso l’applicazione del nuovo redditometro.

Il provvedimento ha scatenato le polemiche di quanti ritengono che in questo modo venga lesa la privacy di ciascun cittadino. Ma forse non è forse un dovere di ognuno di noi quello di pagare le tasse?

Leggi anche

Trasmissione estratto conto all’Agenzia delle Entrate dal 31 ottobre 2012ultima modifica: 2012-10-03T11:03:00+02:00da green-world
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento