Spending review, tutti i tagli applicati dal Governo. Decreto legge

spending-review-2012.jpgE’ ormai in dirittura d’arrivo la Spending review 2012 approntata dal Governo Monti che riduce di oltrw 10 miliardi di euro la spesa pubblica e la riduzione dell’aggio sulla riscossione dovuto a Equitalia. La bozza del Decreto legge, è composta da 19 articoli suddivisi in cinque titoli, i più colpiti sono i dipendenti statali fino ad oggi immuni dai tanti tagli che invece hanno colpito i vari settori privati.

Vediamo nel dettaglio tutte le riduzioni previste dalla Spending review 2012

Sanità, oltre al tagli dei contributi già da quest’anno è prevista la riduzione dei posti letto negli ospedali pubblici. Le farmacie dovranno incrementare lo sconto sui farmaci concesso al servizio sanitario.

Enti locali, procede il lavoro per la riduzione del numero delle province e dei comuni ed al tempo stesso sono previsti tagli sui trasferimenti dallo Stato centrale verso le amministrazioni locali.

Ministeri, riduzione del 50% della spesa per la carta, dematerializzazione degli atti, riduzione dei costi di telefonia fissa e telefonia mobile, razionalizzazione del patrimonio immobiliare, rinegoziazione da parte dell’Inps delle convenzioni stipulate con i Caf. Le Scuole della Pubblica amministrazione saranno accorpate, taglio del 50% delle auto blu

Pubblico impiego, taglio del 20% dei dirigenti e del 10% dei dipendenti con mobilità obbligatoria per due anni e per i più anziani un meccanismo di accompagnamento alla pensione. Vengono ridotte le assunzioni fino al 2015, i buoni pasto (compresi i dirigenti) non potranno superare i sette euro, chiusura degli uffici pubblici nella settimana di ferragosto e in quella tra Natale e Capodanno con i lavoratori obbligatoriamente in ferie. Inoltre non sarà più possibile monetizzare le ferie non godute, anche in caso di dimissioni o pensionamento ed eliminazione degli incarichi di studio e ricerca affidati ai dirigenti, mentre chi è in pensione non potrà più effettuare consulenze.

Riduzione dei permessi sindacali, da gennaio 2013 i permessi sindacali retribuiti saranno ridotti del 10%. La riduzione si applica anche ai contingenti dei distacchi sindacali.

Soppressione Enti, vengono chiusi diversi enti tra cui l’Istituto nazionale di ricerca metrologica e l’Istituto italiano di studi germanici i cui organi decadono e le loro funzioni vengono fatte confluire in altri istituti.

Militari, riduzione del 10% dell’organico delle forze armate e tutti i dipendenti delle forze di polizia al di sotto dei 32 anni dovranno essere utilizzati per servizi operativi. Allo studio un accorpamento delle forze di Polizia (Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza) con istituzione di un solo ed unico corpo

Aumento Iva, viene congelato nel 2012 con una riduzione dall’aumento già previsto per il 2013. Probabile anche l’eliminazione dell’ulteriore incremento di 0,5 punti dal 2014.

Esodati, incremento di ulteriori 55.000 lavoratori esodati che aggiungono ai 65.000 già previsti

Riduzione fondi, si applica tra gli altri a Università, scuole non statali, missioni di pace, Radio e Tv locali, fondo vittime uranio impoverito e fondo Letta.

Spending review, tutti i tagli applicati dal Governo. Decreto leggeultima modifica: 2012-07-04T15:05:00+02:00da green-world

Lascia un commento