Calcolo aumento affitto su base Istat

affari, finanza, economia, equo canone, calcolo rivalutazione affitto ISTAT, rivalutazione Istat, canone affitto, affitti casa, calcolo aumento affitto base Istat, notizieAlla scadanza di ciascun anno di contratto i proprietari di case concesse in affitto possono richiedere un aumento del canone in base all’adeguamento ISTAT , detto anche equo canone. Tale incremento viene calcolato in base all’indice FOI (Prezzi al Consumo per le Famiglie di Operai ed Impiegati).

Come si calcola l’aumento affitto su base Istat?

Se non avete voglia di effettuare dei calcoli a quest’indirizzo Rivaluta.it è possibile inserire i dati ed avere già il canone d’affitto rivalutato

Invece se desiderate effettuare voi i calcoli, per prima cosa è necessario individuare il relativo indice Istat di aumento relativo al mese in cui scade l’anno di affitto. A tal proposito su questo sito  è disponile ogni mese un aggiornamento del valore.

A questo punto trovato il valore mensile ad esempio, 3,20% , questo va moltiplicato per il 75% che di solito è l’indice Istat di aumento.

Quindi abbiamo:
3,20% X 0,75 = 2,40% crescita canone affitto mensile
Nuovo canone d’affitto rivalutazione ISTAT = vecchio canone affitto X 1,0240

Calcolo aumento affitto su base Istatultima modifica: 2012-02-20T09:05:00+01:00da green-world

Lascia un commento