Btp Futura, come e dove si sottoscrive e come si calcola la cedola

btp-futura-2020

Arriva il nuovo BTP Futura, primo titolo di Stato interamente dedicato ai piccoli risparmiatori, i cui proventi andranno a finanziare la ripresa post covid-19. Il titolo, la cui prima emissione è prevista dal 6 al 10 luglio 2020, avrà rendimenti crescenti nel tempo e premio fedeltà finale collegato alla crescita del Pil.

I tassi minimi crescenti, saranno invece comunicati il 3 luglio 2020 e come già avviene per il Btp Italia potranno essere confermati alla fine del collocamento oppure rivisti al rialzo, comunque non potranno mai essere rivisti al ribasso; mentre il lotto minimo è stato fissato a 1.000 euro.

Per quanto riguarda il premio, che sarà riconosciuto solo a coloro che manterranno il Btp Futura fino alla scadenza, sarà garantito all’1% del capitale investito ma potrà aumentare fino ad un massimo del 3% e sarà calcolato sulla media del tasso di crescita annuo del Pil nominale dell’Italia registrato dall’Istat nel periodo di vita del titolo.

La durata del titolo sarà compresa tra 8 e 10 anni, la decisione finale è attesa per il 19 giugno 2020 e per poterlo acquistare ci si potrà rivolgersi in Banca, alle Poste oppure attraverso il proprio internet banking

Btp Futura, come e dove si sottoscrive e come si calcola la cedolaultima modifica: 2020-06-09T11:33:36+02:00da green-world

Lascia un commento